Digital innovation GDPR Privacy Sicurezza Tecnologia

Privacy by design e Gdpr: un’etica per l’Intelligenza artificiale | Agenda Digitale

Una delle novità più rilevanti, ma al tempo stesso più sfuggenti ed ineffabili, del GDPR è l’introduzione del principio di privacy by design (PbD, o protezione dei dati sin dalla progettazione, secondo la traduzione italiana riportata in Gazzetta Ufficiale), di cui all’art. 25 del noto Regolamento Europeo n. 679/2016. Nell’ambito del complesso dibattito in materia di privacy, la PbD – la cui maternità è tecnicamente e storicamente attribuita ad Ann Cavoukian , studiosa e fino al 2014 Garante privacy dello Stato canadese dell’Ontario – ha fatto emergere posizioni contrastanti.

Sorgente: Privacy by design e Gdpr: un’etica per l’Intelligenza artificiale | Agenda Digitale